Premessa

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Nel mondo del XXI secolo, la schiavitù dovrebbe essere configurabile come un termine o un concetto astratto, e non come categoria esistente nei fatti. Purtroppo non è così: l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) e il Global Slavery Index hanno stimato che nel 2016 erano presenti da 21 a 45 milioni di persone schiavizzate nel mondo. Un numero impressionante. Riflessioni dell'autore riguardo all'argomento con spunti presi dagli studi di Bina Agarwal, economista indiana vincitrice del Premio internazionale Balzan che ha condotto numerose ricerche pionieristiche non solo nel campo dell’economia, ma spaziando dall’agricoltura, al tema della sicurezza alimentare, alla disuguaglianza nella proprietà dei terreni, dalla povertà alla governance ambientale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Premise
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteImpresa, Mercato e Lavoro schiavistico: alla Ricerca di regole efficacy
Pagine9-11
Numero di pagine3
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019
EventoXXXIV Convegno dell’Osservatorio “Giordano dell’Amore” IMPRESA, MERCATO E LAVORO SCHIAVISTICO: ALLA RICERCA DI REGOLE EFFICACI - Milano
Durata: 25 gen 201825 gen 2018

Convegno

ConvegnoXXXIV Convegno dell’Osservatorio “Giordano dell’Amore” IMPRESA, MERCATO E LAVORO SCHIAVISTICO: ALLA RICERCA DI REGOLE EFFICACI
CittàMilano
Periodo25/1/1825/1/18

Keywords

  • discriminazione
  • schiavitù

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Premessa'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo