Percezione del rischio stress lavoro-correlato in un ente pubblico

Nicola Magnavita, P Ferraro

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]È noto che lo stress può avere rilevanti conseguenze per la salute dei lavoratori d’ufficio1. I cambiamenti della struttura societaria possono influenzare la percezione dell’ambiente di lavoro e causare un aumento dei sintomi di “sick building syndrome” nei lavoratori2. Abbiamo valutato lo stress lavoro-correlato in un ente pubblico, nel momento in cui questo affrontava l’assorbimento in un altro ente. Metodo I 912 lavoratori dell’azienda sono stati invitati a compilare il questionario britannico HSE3, che è stato recentemente proposto dall’INAIL nella versione italiana, per la valutazione della percezione soggettiva dello stress. Hanno risposto 433 lavoratori (47,5% del totale), di cui 220 femmine (51%) e 213 maschi. Il questionario HSE è composto da 35 domande suddivise nelle sub-scale seguenti: • Demands (domanda), comprende carico di lavoro, organizzazione del lavoro, ambiente di lavoro. • Control (controllo): capacità di controllo sul proprio lavoro. • Support (sostegno sociale): comprende il sostegno fornito dal management e quello dato dai compagni di lavoro. • Relationship (relazioni sul luogo di lavoro): le misure messe in atto per evitare conflitti. • Role (ruolo): assenza di conflitti di ruolo. • Change (cambiamenti), come sono gestite e comunicate le trasformazioni. Le risposte sono espresse secondo una scala Likert in 5 livelli, graduata secondo criteri di frequenza o di accettazione. Le scale sono costruite in modo da indicare le principali risorse di cui dispongono i lavoratori per contrastare lo stress. L’affidabilità delle singole sub-scale, misurata mediante il test alfa di Cronbach, risulta compresa tra 0,66 e 0,82, e quindi può ritenersi complessivamente buona4. Risultati Il punteggio complessivo ricavato dal questionario è superiore ai valori riscontrabili nelle imprese britanniche e a quelli misurati in Italia. Analizzando le singole sub-scale si osserva che il sostegno sociale è dello stesso livello di quello mediamente registrato nel Regno Unito, mentre il carico di lavoro è significativamente più lieve ed il controllo sul lavoro è maggiore. Le relazioni interpersonali risultano nettamente migliori nell’Ente in esame rispetto ai controlli. L’adesione al ruolo è migliore della media delle aziende britanniche, ma inferiore a quello dell’azienda sanitaria italiana. La capacità di aderire al cambiamento è superiore a quella dei lavoratori britannici e paragonabile a quella dei lavoratori dell’azienda italiana di confronto. Conclusioni L’analisi dello stress occupazionale percepito dai lavoratori di un ente pubblico nel momento di una significativa trasformazione non ha evidenziato motivi di particolare allarme, al confronto con la media dei valori rilevati nelle indagini su lavoratori britannici e in una azienda sanitaria italian
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Perception of work-related stress risk in a public body
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)87-88
Numero di pagine2
RivistaGiornale Italiano di Medicina del Lavoro ed Ergonomia
Volume35 (4 Suppl)
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • STRESS, PREVENZIONE
  • stress, prevention

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Percezione del rischio stress lavoro-correlato in un ente pubblico'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo