Parole, immagini e silenzio: la sceneggiatura di Carpi e Malerba per «Corpo d’amore» (1972)

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La sceneggiatura di Corpo d’amore (1972), primo film girato da Fabio Carpi, nasce dal sodalizio con Luigi Malerba e risente degli interventi dell’autore emiliano: la sua capacità d’invenzione linguistica si dispiega attraverso una tessitura verbale che lascia pochi fotogrammi privi di dialogo. Tratto comune nella narrativa di Malerba e nella pellicola di Carpi è infatti la mancata comunicazione, secondo un modello beckettiano, che genera una paradossale inversione di funzioni: i fotogrammi, che potrebbero narrare per via iconica, sono ostaggio dei dialoghi, mentre le parole deputate alla conversazione si risolvono nel silenzio.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Words, images and silence: Carpi and Malerba's screenplay for «Corpo d'amore» (1972)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa modernità letteraria e le declinazioni del visivo. Arti, cinema, fotografia e nuove tecnologie
EditorR Gasperina Geroni, F Milani
Pagine387-393
Numero di pagine7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • Fabio Carpi
  • Luigi Malerba

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Parole, immagini e silenzio: la sceneggiatura di Carpi e Malerba per «Corpo d’amore» (1972)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo