"Ordinatio rationis": giustizia e diritto nella riflessione canonistica alla luce di un recente volume

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Razionalità è la ricerca di un ordine, di una sistematicità che, con profondo iato rispetto al passato, ha permesso alla legge canonica di divenire sistema codicistico, norma astratta e non più risposta concreta a un caso specifico come era nella struttura ordinamentale delle Decretali. Come è rammentato, la scelta già nel Codice del 1917 dell’«intestazione De legibus perché più generale» rispetto al De constitutionibus proposto da Wernz, ha avuto il pregio di evidenziare la portata della novità voluta dalla maggioranza, che segna, con una cesura storica, un punto di non ritorno nel processo di astrazione dalle categorie tradizionali. Un processo che implica, a livello sostanziale, la rinuncia alla casistica e, soprattutto, ad ogni esigenza argomentativa, in favore di un’impostazione generale e decisamente pragmatica dei diversi argomenti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "Ordinatio rationis": justice and law in canonical reflection in light of a recent volume
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)533-542
Numero di pagine10
RivistaMONITOR ECCLESIASTICUS
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • rationality, Code of Canon Law 1917
  • razionalità, codice di diritto canonico 1917

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '"Ordinatio rationis": giustizia e diritto nella riflessione canonistica alla luce di un recente volume'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo