Oltre la non direttività. Il metodo relazionale nel lavoro sociale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]La direttività e la non-direttività nella loro polarizzazione estrema non sono di fatto sostenibili, e nemmeno loro variazioni o attenuazioni che non colgono lo spirito autentico di una vera relazione di aiuto. Il Metodo relazionale al lavoro sociale valorizza ed estende l’intuizione rogersiana della non direttività radicalizzandola in una concezione contro-intuitiva in cui l’operatore ha bisogno dei suoi utenti e si fa aiutare da essi nel momento stesso in cui li aiuta.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Beyond non-directivity. The relational method in social work
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)166-174
Numero di pagine9
RivistaRIFLESSIONI SISTEMICHE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • approccio relazionale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Oltre la non direttività. Il metodo relazionale nel lavoro sociale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo