Abstract

[Ita:]L'idea di un vademecum pratico e di agile consultazione nasce dall'esigenza di offrire una guida per gli operatori sanitari che si trovano in situazioni concrete di difficoltà nei confronti di quanto viene loro richiesto in ordine alla soppressione certa o eventuale di un essere umano appena concepito o in fase più avanzata dello sviluppo pre-natale. Il fatto, poi, che ampi settori dell'opinione pubblica, dirigenti delle istituzioni da cui dipendono gli operatori sanitari, autorità che possono interpretare le leggi e imporne l'applicazione, giudichino inaccettabile giuridicamente, o comunque irrilevante l'inquietudine di coscienza riguardo all'intervento professionale che viene loro richiesto, rende la situazione particolarmente tormentata. Per questo è necessario, affinché l'obiettore possa dare sempre risposte equilibrate e ferme, conoscere rapidamente cosa è giuridicamente sostenibile e cosa non lo è, contribuendo così anche alla costruzione di un'autentica "cultura della vita".
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Conscientious objection in healthcare. Handbook
Lingua originaleItalian
EditoreCantagalli
Numero di pagine203
ISBN (stampa)978-88-8272-427-6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2009

Keywords

  • Legge 194/1978
  • Legge 40/2004
  • aborto chirurgico
  • aborto farmacologico
  • aborto medico
  • clausola di coscienza
  • obiezione di coscienza

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Obiezione di coscienza in sanità. Vademecum'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo