Nuovi territori del welfare tra partecipazione, beni comuni e community building

Rosangela Lodigiani (Editor), M. Visentin (Editor)

Risultato della ricerca: LibroOther report

Abstract

[Ita:]L’accrescimento della complessità dei bisogni sociali e l’esigenza di contrastare l’aumento delle disuguaglianze e dei processi di impoverimento hanno rafforzato, negli ultimi anni, la spinta al decentramento delle politiche sociali e alla valorizzazione, in una logica sussidiaria, dei diversi attori che partecipano alla produzione del welfare. Le politiche di costruzione di sinergie e di reputazione territoriale sono emerse più significativamente nella letteratura degli ultimi anni mettendo in luce come il territorio e la pluralità degli attori siano sempre più sollecitati a formare partnership pubblico/privato, a creare reti territoriali miste. Sono diventate quindi decisive le capacità degli attori di trovare forme di cooperazione e collaborazione nella ricerca e sviluppo di modalità relazionali originali in grado di mobilitare risorse di diverso tipo. Entro questo quadro, il territorio si configura come spazio sociale emergente, che cambia e si ridefinisce attorno agli attori, fino a includere forme “virtuali” la cui definizione dipende dalle relazioni che lo informano, e che costruiscono comunità. Su tali processi getta una luce questo volume, mostrando come il territorio nelle sue inedite configurazioni rappresenti un laboratorio di innovazione per le pratiche di partecipazione, produzione dei beni comuni, community building.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] New welfare territories between participation, common goods and community building
Lingua originaleItalian
Numero di pagine160
Volume22
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • beni comuni
  • territorio
  • welfare community
  • welfare state

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Nuovi territori del welfare tra partecipazione, beni comuni e community building'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo