Novità per il secondo Quattrocento vogherese

Carlo Cairati, DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTA'

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Nel contributo sono delineate le vicende dell'arca di San Bovo commissionata dall'abate dell'omonima abbazia a Voghera, Bernardo Baldizzoni, agli scultori milanesi Simone Scarilli e Filippo da Castello. Intorno all'arca, inoltre, è stato possibile unire una serie di documenti e monumenti relativi all'attività dello scultore in legno Baldino da Surso e al pittore tortonese Manfredino Bosilio, che gettano maggiore luce sulla cultura artistica della seconda metà del Quattrocento a Voghera, un centro osmotico a livello figurativo, orientato in campo scultore verso Milano e Pavia e in quello pittorico verso Tortona e la Liguria
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] News for the second half of Voghera
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi in onore di Maria Grazia Albertini Ottolenghi
EditorM Rossi, A Rovetta, F Tedeschi
Pagine65-79
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Baldino da Surso
  • Manfredino Bosilio
  • Pittura lombarda del Rinascimento
  • San Bovo
  • Scultura lignea rinascimentale lombarda
  • Scultura rinascimentale lombarda
  • Voghera

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Novità per il secondo Quattrocento vogherese'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo