Nota sull'obliquità del discorso riportato

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La riflessione sull’obliquità si concentra su due momenti ben definiti dell’organizzazione testuale del discorso riportato: il contesto citante (nello specifico del verbo introduttore) e la tipologia delle sostituzioni lessicali a partire dai cosiddetti contesti intensionali. L’analisi evidenzia che la proprietà dell’obliquità è caratteristica non solo del discorso indiretto, ma anche di quello diretto, e che tale obliquità deriva dalle operazioni che connotano l’atto di riportare discorsi (ricontestualizzazione, mediazione, pertinentizzazione).
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Note on the obliquity of the reported speech
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)75-105
Numero di pagine31
RivistaL'ANALISI LINGUISTICA E LETTERARIA
VolumeXI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Keywords

  • directness and indirectness
  • direttezza e indirettezza
  • discorso riporato
  • obliquity
  • obliquità
  • reported speech

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Nota sull'obliquità del discorso riportato'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo