Nostrae fatum excusabile culpae. Dal modello elegiaco ovidiano all’Ipsipile di Stazio

Maria Jennifer Falcone

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

The figure of Hypsipyle in the Thebais seems to refuse the love of Iason. That is in opposition with the characterisation of the figure in Ovid. The ovidian text of Heroides (6 and 12) is used by Stace, who wants to deeply modify the meaning and characteristics of his Hypsipyle
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Our weird excuse. Dalton model elegiac ovidiano all'Ipsipile di Stazio
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)491-498
Numero di pagine8
RivistaAthenaeum
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • intertestualità
  • intertextuality
  • latin literature
  • letteratura latina

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Nostrae fatum excusabile culpae. Dal modello elegiaco ovidiano all’Ipsipile di Stazio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo