NOSTOS A VELA. LA NAVIGAZIONE GIUSTA

Alessandro Provera

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Prendendo spunto da alcuni testi letterari, di prosa o di poesia, come Ulisse di Saba, il contributo intende riflettere sulla navigazione a vela come immagine di Giustizia, ispirandosi al filone di ricerca da molti anni attivo in Università Cattolica, di Giustizia e letteratura, che a sua volta si richiama, con significativi tratti di originalità, al Law and literature movement. La navigazione a vela e la sua rappresentazione letteraria può, infatti, fornire al giurista e a chiunque abbia a cuore il tema della Giustizia molte indicazioni su come rapportarsi ai problemi della tarda modernità. Innanzitutto educando alla complessità dei problemi e delle ‘soluzioni’ agli stessi e, soprattutto, simboleggiando l’essenziale attenzione all’individualità e al particolare che si deve porre al fine di giudicare. Il giurista diventa quindi figura affine al navigante, che deve prestare attenzione agli scogli che affiorano lungo le coste dalmate per tracciare e modificare la sua rotta. Quella tensione verso l’alto mare e l’abbandono del porto sicuro, anche di quello della ‘propria Itaca’, tematica ricorrente in molti dei testi letterari sulla navigazione, simboleggia inoltre la tensione umana verso la dimensione al di là del confine, che impone al giurista il confronto l’altro da sé e le sue ragioni in una continua dialettica dei confini, attività necessaria per ogni scelta di politica legislativa, soprattutto in società multiculturali.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] SAILING NOSTOS. THE RIGHT NAVIGATION
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteVELE D’AUTORE NELL’ADRIATICO ORIENTALE. La navigazione a vela fra Grado e Dulcigno nella letteratura italiana
Pagine165-173
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • Giustizia
  • Giustizia e letteratura
  • navigazione a vela

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'NOSTOS A VELA. LA NAVIGAZIONE GIUSTA'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo