Non è sempre la solita storia... Interrogare la tradizione, dar voce alla differenza di genere nelle pratiche educative

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Nascere in un corpo femminile o maschile è la prima condizione con cui ogni soggetto umano si pone al cospetto della storia, dalla quale riceve opportunità e risorse ma anche impedimenti e vincoli. Per chi è investito di responsabilità educative (genitori, educatrici/educatori, insegnanti), fare della differenza un’esperienza di crescita significa saper contestualizzare la propria soggettività sessuata nel tempo e nella società, stabilire un rapporto maturo e consapevole con la cultura, le discriminazioni e le potenzialità in essa contenute, affinché il rapporto con l’altro/l’altra possa godere di un più ampio margine di espressione e libertà. Il volume affronta queste tematiche innanzitutto attraverso una elaborazione teoretica, a cui segue la narrazione di un percorso formativo che ha coinvolto un gruppo di educatrici di asilo nido, di scuola dell’infanzia e di scuola primaria del Comune di Carpi.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] It is not always the same story ... Questioning tradition, giving voice to gender difference in educational practices
Lingua originaleItalian
EditoreFranco Angeli
Numero di pagine133
ISBN (stampa)978-88-464-9277-7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • Gender
  • cultura
  • culture
  • difference
  • differenza
  • education
  • educazione
  • genere
  • stereotipi
  • stereotypes
  • storia
  • story

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Non è sempre la solita storia... Interrogare la tradizione, dar voce alla differenza di genere nelle pratiche educative'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo