Nietzsche e la frammentazione dell'umano: cultura, lavoro, tempo libero

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Nella filosofia di Nietzsche la critica alla “frammentazione dell’umano” investe tutti gli ambiti dell’esistenza – pubblica e privata – dell’uomo del XIX secolo. Dalla cultura del dotto e dello specialista, con la loro attività scientifica e intellettuale, al lavoro manuale e di macchina degli operai nelle fabbriche, passando per i momenti di riposo e tempo libero della sempre più frenetica quotidianità del moderno cittadino borghese. Le osservazioni nietzscheane abbracciano un’intera epoca: mentre denunciano con enfasi le logiche della divisione, ci trasmettono una ricca fenomenologia dei vissuti quotidiani degli abitanti della società moderna. Alla fine – con il poeta Hölderlin – la diagnosi di Nietzsche darà un unico, tragico esito: ovunque c’è frammentazione, lì ne va dell’umano e della sua stessa esistenza.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Nietzsche and the fragmentation of the human: culture, work, free time
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFrammenti di filosofia contemporanea (vol. XVI)
Pagine37-70
Numero di pagine34
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Nietzsche
  • cultura
  • frammentazione
  • lavoro
  • tempo libero

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Nietzsche e la frammentazione dell'umano: cultura, lavoro, tempo libero'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo