Neuromanagement e comunicazione

Davide Crivelli, Irene Venturella

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il neuromanagement è il campo di ricerca che utilizza gli approcci metodologici delle neuroscienze applicandoli al tema del management. Il presente articolo vuole fornire uno sguardo sullo stato dell’arte della ricerca in questo campo. Il neuromanagement ha come fine quello di supportare il cambiamento delle organizzazioni in base alle richieste e alle necessità che vengono sia dall’interno sia dall’esterno dell’azienda. I metodi delle neuroscienze sono, in quest’ottica, utili al superamento di quei modelli predittivi più semplicistici della tradizione manageriale, grazie alle opportunità offerte dall’analisi di misure implicite che rispecchiano l’importanza dei meccanismi inconsapevoli e dei processi emotivi al fianco dei processi razionali consapevoli. Nella realtà manageriale, oltre a una dimensione "esplicita", ne esiste una "implicita". Trattando l’argomento dei processi impliciti, si farà quindi cenno anche alla dimensione emotiva e non razionale del comportamento umano. Di seguito, sarà posto l’accento sulla dimensione non verbale e sul ruolo della mimica facciale nella comunicazione, la quale risulta essere uno strumento fondamentale per l’interazione sociale nei contesti aziendali. La componente verbale nell’interazione face-to-face, infine, integra la dimensione non-verbale con quella propria del processo comunicativo dello scambio di battute, arricchendo e completando il processo comunicativo per la creazione di significato.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Neuromanagement and communication
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)295-311
Numero di pagine17
RivistaRicerche di Psicologia
Volume40
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Neuromanagement
  • comunicazione
  • face-to-face
  • mimica facciale
  • processi impliciti
  • strumenti neuroscientifici

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Neuromanagement e comunicazione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo