Nei sentieri dell'esistere. Spazio, tempo, corpo nei processi formativi

Vanna Iori

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Il volume analizza i temi e i modi essenziali dell’educare secondo l’orientamento di una pedagogia dell’esistenza, entro una visione fenomenologica. In tale prospettiva il volume delinea le questioni epistemologiche ed esplora le ricadute sul piano della formazione, nella convinzione che scientificità ed esistenza debbano incontrarsi per rispondere a quella esigenza di senso che l’agire educativo richiede. Il titolo intende sottolineare lo sguardo (elemento centrale della fenomenologia husserliana, rivolto a “vedere” la realtà educativa oltre l’epoché dei luoghi comuni e dei pregiudizi consolidati nella ovvietà) e l’esigenza di senso che contraddistingue ogni relazione educativa fondata sull’autenticità esistenziale. Il volume è suddiviso in due parti. Una prima parte teoretica ha funzione introduttiva e fornisce il lessico propedeutico e i concetti esenziali per una pedagogia fenomenologico-esistenziale. La seconda parte scandaglia le tre dimensioni pedagogiche fondamentali della spazialità, temporalità e corporeità. In particolare i primi due capitoli forniscono lo sfondo di riferimento generale in cui si gettano le basi per una riflessione pedagogica che valorizzi i vissuti, l’epoché, l’empatia, l’essere per l’educazione, offrendo anche una riflessione imprescindibile sulle “tonalità emotive” presenti nelle relazioni e nei gesti della cura educativa. I tre capitoli della seconda parte attraversano i tre principali nuclei tematici, evidenziando i seguenti elementi: a) lo spazio vissuto con riferimento agli elementi di prossimità e distanza, dal sé autobiografico alla famiglia, al contesto sociale e territoriale, all’ecosistema; b) il tempo vissuto, scandagliato nelle tre dimensioni del passato, presente e futuro, intesi come fondamento, situazione e progettualità dell’educare; c) il corpo vissuto interpretato nella prospettiva fenomenologica di Leib, visto nei suoi processi di cambiamento (dall’adolescenza alla vecchiaia) e come matrice dell’identità di genere.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] In the paths of existence. Space, time, body in training processes
Lingua originaleItalian
EditoreErickson
Numero di pagine221
ISBN (stampa)88-7946-928-2
Stato di pubblicazionePubblicato - 2006

Keywords

  • corpo vissuto
  • education
  • educazione
  • fenomenologia
  • lived body
  • lived space
  • lived time
  • pedagogia
  • pedagogy
  • phenomenology
  • spazio vissuto
  • tempo vissuto

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Nei sentieri dell'esistere. Spazio, tempo, corpo nei processi formativi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo