Minori rom e servizi educativi. L’approccio interculturale

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il capitolo analizza il rapporto tra i servizi per l'Infanzia con le famiglie rom e sinte, sostenendo che sia un indicatore significativo della capacità dei servizi educativi 0–6 di rapportarsi alla diversità, poiché entra in gioco “l’economia morale della questione rom”. Infatti, dei confini sembrano separare questi gruppi minoritari e la società maggioritaria in due comunità morali distinte, in cui i valori riferiti all’infanzia e alla genitorialità sono utilizzati per mantenere queste frontiere, evocando culture educative opposte. In questo gioco di contrapposizioni, i bambini rom e sinti divengono, di volta in volta, stereotipati, “pericolosi” o da rieducare, spesso esclusi dai servizi educativi, essenzializzati in “culturalmente altri”.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Roma minors and educational services. The intercultural approach
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIntercultura e Infanzia nei Servizi Educativi 0-6: prospettive in dialogo
EditorI Pescarmona
Pagine71-84
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Infanzia
  • Servizi 0-6
  • Intercultura
  • Roma and Sinti
  • Childhood
  • Welfare 0-6
  • Interculture
  • Rom e sinti

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Minori rom e servizi educativi. L’approccio interculturale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo