Abstract

[Ita:]Molte testimonianze di contemporanei descrivono le vicende che hanno interessato Milano in età paleocristiana e integrano il quadro offerto dai resti archeologici e dai monumenti superstiti. Ciò nonostante, la ridefinizione in senso cristiano del paesaggio urbano emerge più chiaramente solo con l’età ambrosiana, mentre risulta assai difficile chiarire i precedenti progressi della cristianizzazione e in particolare il contributo di Costantino e dei suoi figli. Essi sono forse intervenuti nell’organizzazione del cimitero ad martyres, principale polo cultuale extramuraneo, ma ignoriamo se ad essi possono essere ricondotti altri interventi edilizi tesi a modificare l’impianto urbanistico di età massimianea.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Milan and the Constantinids
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCostantino e i Costantinidi: l’innovazione costantiniana, le sue radici e i suoi sviluppi (XVI Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana, Roma 22-28 settembre 2013)
EditorO. BRANDT, V. FIOCCHI NICOLAI
Pagine405-429
Numero di pagine25
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • Milan Constantine
  • Milano Costantinidi

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Milano e i Costantinidi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo