Medaglioni romani in bronzo. Tra innovative e tradizionali metodologie di studio

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La produzione ‘medaglistica’ di età romana ha goduto nell’ultimo decennio di una rilevante rinascita di interesse, soprattutto in seguito alla pubblicazione nel 2010 e nel 2019, a cura di Peter Franz Mittag, del primo e del secondo volume di "Römische Medaillons", nei quali sono presentate e discussi gli esemplari emessi da Cesare ad Antonino Pio. A questa opera catalogica si sono affiancati studi di taglio più tradizionale, per lo più incentrati su aspetti iconografici, ed altri nei quali sono invece esplorate metodologie di studio più innovative, quali l'applicazione di analisi metallografiche, l'analisi del macro e micro contesto di rinvenimento, la mappatura dei legami di conio. Il contributo illustra questi nuovi approcci, mettendone in risalto le potenzialità e i limiti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Roman medallions in bronze. Between innovative and traditional study methodologies
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)373-384
Numero di pagine12
RivistaRIVISTA ITALIANA DI NUMISMATICA E SCIENZE AFFINI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Metodologia di studio
  • Medaglioni romani in brozo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Medaglioni romani in bronzo. Tra innovative e tradizionali metodologie di studio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo