Abstract

[Ita:]Si tratta di una traduzione del testo di Mark Twain "King Leopold's Soliloquy. A Defense of his Congo Rule" (1905). Sollecitato dalla Congo Reform Association, un'associazione umanitaria e filantropica, Mark Twain (1835-1910) prese la penna per perorare la causa delle vittime, dei colonizzati. Basandosi sulle numerose relazioni di missionari e di viaggiatori che riferivano della crudele ingordigia dei bianchi, Twain immaginò questo "Soliloquio" che ribalta i ruoli e sembra costituire l'autodifesa del sovrano, ma ne evidenzia la cinica avidità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Mark Twain, Soliloquy of King Leopold
Lingua originaleItalian
EditoreIbis
Numero di pagine68
ISBN (stampa)9788871641133
Stato di pubblicazionePubblicato - 2001

Keywords

  • dominio colonizzazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Mark Twain, Soliloquio di Re Leopoldo'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo