L’università a distanza: dalla Open University alla Legge Moratti-Stanca

Stefano Pasta, Andrea Garavaglia

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La storia dell’università a distanza nel mondo è caratterizzata dall’attenzione posta da parte di alcuni stati alle persone che si trovano in difficoltà nel frequentare un ateneo tradizionale. Questa attenzione si concreta in diverse azioni mirate a fornire un’istruzione qualificata e titoli di terzo livello a un numero sempre più elevato di studenti senza qualifica. Nella prima parte dell'articolo è riportato lo sviluppo di alcuni dei principali atenei a distanza a livello europeo e mondiale, analizzando le politiche di sviluppo e le fasi più importanti. Nella seconda parte è ricostruita l’affermazione delle università telematiche in Italia, richiamando come fin dall’Unità nazionale il sistema universitario tradizionale italiano sia contraddistinto da un ruolo marcato dello Stato. Il panoramo italiano è analizzato prima e dopo la lella legge Moratti-Stanca (2003), momento decisivo nella costituzione degli atenei telematici. Infine, il quadro italiano nell’ambito della distanza e dell’e-Learning viene descritto come in evoluzione a seguito della pandemia da Covid-19.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Distance universities: from the Open University to the Moratti-Stanca Law
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteApprendere a distanza. Teorie e metodi
Pagine33-48
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Distance learning
  • Università a distanza
  • Open University
  • Università telematica
  • Moratti-Stanca law
  • Remote university
  • telematic university
  • Legge Moratti-Stanca

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L’università a distanza: dalla Open University alla Legge Moratti-Stanca'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo