L’Unione Europea di fronte alle Primavere arabe. Riflessioni sul ruolo degli attori esterni nei processi di democratizzazione

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L’Unione europea è considerata uno dei maggiori attori nel campo delle politiche di promozione della democrazia. Nel corso degli ultimi quindici l’Ue ha infatti creato meccanismi giuridici e istituzionali, sviluppato strategie e dedicato rilevanti risorse allo scopo di promuovere e sostenere i processi di democratizzazione in paesi terzi. L’area del “vicinato europeo”, tanto a sud quanto ad est dell’Europa, costituisce in tal senso un banco di prova decisivo per testare l’influenza delle politiche europee in assenza dell’incentivo maggiore di cui dispone l’Unione, ossia la membership. Nello specifico, l’analisi del ruolo giocato dall’Ue in rapporto alla cosiddetta “primavera araba” consente di valutare criticamente l’efficacia di queste politiche, offrendo al tempo stesso lo spunto per ripensare alcuni assunti teorici relativi alla dimensione internazionale dei processi di democratizzazione
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The European Union facing the Arab Springs. Reflections on the role of external actors in democratization processes
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteL’onda lunga delle Primavere arabe. Implicazioni teoriche e sfide geopolitiche
EditorLocatelli Andrea, Parsi Vittorio
Pagine175-200
Numero di pagine26
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeRelazioni Internazionali - Vita e Pensiero

Keywords

  • Unione Europea
  • promozione della democrazia

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L’Unione Europea di fronte alle Primavere arabe. Riflessioni sul ruolo degli attori esterni nei processi di democratizzazione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo