L’Onlife interroga la (didattica della) storia: postverità, consumi culturali, distorsioni e banalizzazioni

Stefano Pasta*

*Autore corrispondente per questo lavoro

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]In questa riflessione ci si chiederà come il tempo dell’onlife e dei nuovi consumi mediali interroghi l’insegnamento della storia, tematizzando in questa prospettiva alcuni nodi problematici collegati all’affermazione del web sociale, come le nuove forme di autorialità, il sovraccarico informativo, la postverità e la banalizzazione dei contenuti. Infine, si individueranno nella didattica di questa disciplina – e in particolare nel metodo storico – alcune strategie di risposta a tali questioni.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Onlife questions the (teaching of) history: post-truth, cultural consumption, distortions and trivializations
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-15
Numero di pagine15
RivistaNOVECENTO.ORG
Stato di pubblicazionePubblicato - 2023

Keywords

  • History teaching
  • Onlife
  • Post-truth
  • Historical method
  • Fonte
  • Didattica della storia
  • Postverità
  • Metodo storico
  • Source

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L’Onlife interroga la (didattica della) storia: postverità, consumi culturali, distorsioni e banalizzazioni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo