L’onda lunga delle primavere arabe. Implicazioni teoriche e sfide geopolitiche

Risultato della ricerca: LibroOther report

Abstract

[Ita:]Gli eventi accaduti nei primi mesi del 2011 hanno rivoluzionato il contesto geopolitico mediorientale. Regimi che si trascinavano apparentemente solidi da decenni sono rapidamente crollati; nuovi equilibri sono emersi nell’area e, fatto non secondario, la capacità di influenza delle grandi potenze nella regione si è rivelata effimera. Alla profondità dei fenomeni che hanno interessato i paesi del Mediterraneo allargato non è purtroppo corrisposta un’adeguata capacità di comprensione. Molti aspetti delle Primavere Arabe risultano tuttora inspiegati. È stato davvero toccato un punto di non ritorno? Oppure gli elementi di continuità torneranno a prevalere sulle spinte volte al cambiamento? Quali sono le cause profonde dell’erosione dei regimi autoritari? Quali possibilità si aprono per gli Stati europei – e l’Italia in particolare – nel difficile tentativo di instaurare nuovi legami con questi paesi? Nel tentativo di dare una risposta a tali interrogativi, il volume intende illuminare i fenomeni in questione alla luce delle principali teorie della Scienza Politica e delle Relazioni Internazionali. Il quadro che ne emerge fornisce un’accurata descrizione delle complesse dinamiche mediorientali contemporanee e mira a suggerire nuovi sentieri di ricerca
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The long wave of the Arab springs. Theoretical implications and geopolitical challenges
Lingua originaleItalian
EditoreVita e Pensiero
Numero di pagine256
ISBN (stampa)9788834323168
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Democratizzazione
  • Medio Oriente
  • Mediterraneo
  • Primavere arabe

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L’onda lunga delle primavere arabe. Implicazioni teoriche e sfide geopolitiche'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo