Lo sport strumento innovativo per l’inclusione sociale: quali condizioni?

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Lo sport come strumento per l’inclusione sociale ha trovato recentemente spazi di forte attenzione e ampio utilizzo. Lo testimoniano i sempre più numerosi progetti attivati a tal fine (per una rassegna aggiornata si veda la piattaforma http://www.sportanddev.org), così come il crescente numero di studi di settore [Lawson, 2005; Levermore & Beacom, 2009; Hartmann & Kwauk, 2011; Schulenkorf, N., 2012; Schulenkorf et al, 2016]. Da una analisi delle iniziative poste in essere, tuttavia, emerge molta confusione in merito alle reali finalità perseguite, alla coerenza delle azioni proposte, e ai dispositivi di valutazione per verificarne l’efficacia. Il presente contributo, in continuità con lavori precedentemente proposti [si vedano ad esempio Sanchez e Gozzoli, 2010; Sanchez et al., 2013; Gozzoli et al., 2013], intende mettere in evidenza come lo sport possa costituire uno strumento reale ed innovativo al servizio dell’inclusione sociale mettendo in evidenza alcune fondamentali “condizioni metodologiche”. Tali condizioni vengono proposte a partire da una ricognizione della letteratura scientifica sul tema e dall‘analisi trasversale di recenti progetti di intervento attivati e sviluppati con diverse realtà territoriali, progetti che utilizzano lo sport come strumento per promuovere inclusione sociale di soggetti a rischio.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Sport an innovative tool for social inclusion: what conditions?
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAgenda Milano. Ricerche e pratiche per una città inclusiva
Pagine91-102
Numero di pagine12
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • inclusione sociale, sport, condizioni metodologiche

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Lo sport strumento innovativo per l’inclusione sociale: quali condizioni?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo