Lo smart working come benefit: pratiche innovative di welfare aziendale,

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]L’evoluzione dei modelli organizzativi e delle logiche di gestione del capitale umano rappresentano leve strategiche su cui puntare per migliorare le performance e accrescere la competitività delle imprese, elemento senza dubbio decisivo nell’affronto dell’attuale congiuntura economica. In questo contesto si inquadra la crescente attenzione per lo smart working: un approccio innovativo all’organizzazione del lavoro che integra e supera i concetti di telelavoro e lavoro in mobilità rimettendo in discussione i vincoli tradizionali (spazio fisico, orari e strumenti di lavoro) alla ricerca di nuovi equilibri fondati su una maggiore libertà e responsabilizzazione dei lavoratori. In tale framework, avvalendosi di recenti indagini empiriche, l’autrice si è proposta un duplice intendimento: mettere in luce l’efficacia dello smart working nella sfida quotidiana della conciliazione famiglia-lavoro; analizzare se, e a quali condizioni, l’introduzione di misure di flessibilità possa rappresentare una win win solution in ambito aziendale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Smart working as a benefit: innovative corporate welfare practices,
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)90-111
Numero di pagine22
RivistaWelfare aziendale. La risposta organizzativa ai bisogni delle persone
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • smart working
  • welfare aziendale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Lo smart working come benefit: pratiche innovative di welfare aziendale,'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo