Lo sguardo dei servizi. Diverse logiche nell'osservare il territorio

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La conoscenza e l analisi del proprio territorio di riferimento costituiscono un imperativo assodato per i Servizi alla persona. Ma cosa è bene guardare? E, soprattutto, secondo quali logiche di osservazione? La questione è rilevante, poiché l osservazione struttura i significati e, quindi, incide in modo significativo sull azione dei Servizi. Di converso, lo sguardo sul territorio può essere incanalato dalle prassi operative consolidate e non cogliere, così, elementi significativi della realtà umana che lo circonda. L articolo focalizza alcune ottiche di osservazione tipiche dei Servizi e ne mette in rilievo la caratteristica dicotomica, cioè la tendenza a fare l inventario dei problemi, da un lato, e delle risorse, dall altro. Una via alternativa, più promettente, consiste nel cercare le risorse dentro ai problemi, nelle cosiddette conoscenze esperienziali delle persone in difficoltà.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The look of services. Different logics in observing the territory
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)391-400
Numero di pagine10
RivistaLAVORO SOCIALE
Volume8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • AUTO MUTUO AIUTO
  • OSSERVAZIONE
  • SERVIZI SOCIALI
  • TERRITORIO

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Lo sguardo dei servizi. Diverse logiche nell'osservare il territorio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo