L'Italia è seconda per competitività nel commercio mondiale. Il trade performance index UNCTAD/WTO 2006

Marco Fortis

Risultato della ricerca: Working paper

Abstract

[Ita:]Secondo l’International Trade Centre dell’UNCTAD/WTO, che elabora un indicatore di competitività dei vari Paesi del mondo in 14 settori del commercio internazionale, l’Italia rafforza la seconda posizione assoluta nel 2006 dopo la Germania quanto a performance complessiva nell’export e nel saldo commerciale. Il nostro Paese figura infatti al primo posto in 3 settori, cioè nel tessile, nell’abbigliamento e nel cuoiocalzature; è secondo in altri 4 settori, cioè nella meccanica non elettronica, nella meccanica elettrica (che include gli elettrodomestici), nei prodotti manifatturieri di base (che includono prodotti in metallo, ceramiche) e nei prodotti miscellanei (che includono occhiali, oreficeria, articoli in materie plastiche); è inoltre sesto negli alimenti trasformati (che includono i vini). Dunque, anche secondo le analisi di due autorevoli istituzioni internazionali come l’UNCTAD e il WTO, il commercio estero si conferma un punto di forza dell’economia italiana.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Italy is second in competitiveness in world trade. The UNCTAD / WTO 2006 trade performance index
Lingua originaleItalian
Numero di pagine5
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Keywords

  • Commercio mondiale
  • Competitiveness
  • Competitività
  • Trade Performance Index
  • international trade

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L'Italia è seconda per competitività nel commercio mondiale. Il trade performance index UNCTAD/WTO 2006'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo