L’integrazione europea, le giovani generazioni e l’idea di una politica comune per la famiglia

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]In un'epoca in cui si avverte insoddisfazione e disinteresse verso gli ideali dell'integrazione europea, spesso anche tra i giovani, non va dimenticato che l'UE ha creato uno spazio in cui circolare, lavorare, studiare liberamente, che non ha precedenti nella storia d'Europa, che non ha eguali negli altri continenti e che si è allargato sempre più nel corso dei decenni. Ai cittadini dell’UE, e specialmente alle giovani generazioni, occorre ricordare che l'UE ha determinato la creazione di una dimensione di libertà negli ultimi 60 anni che troppo spesso è data per scontata e alla quale non saprebbe rinunciare chi ha la fortuna di vivere sul territorio dell'Unione. Si possono però certamente auspicare ulteriori progressi nella democraticità delle Istituzioni europee, in politiche sociali più incisive, e soprattutto nell’adozione di scelte politiche chiare di sostegno diretto alle famiglie.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] European integration, the younger generations and the idea of a common family policy
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)2-10
Numero di pagine9
RivistaJUS
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • European Integration
  • European Union
  • Free Circulation
  • Unione europea
  • deficit democratico
  • democracy deficit
  • family policy
  • integrazione europea
  • libera circolazione
  • politica familiare
  • politica sociale
  • social policy

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L’integrazione europea, le giovani generazioni e l’idea di una politica comune per la famiglia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo