L'imputabilità penale: tra vincoli definitori, evidenze empiriche e prospettive politico-criminali - Empiria e normatività nel giudizio di imputabilità per infermità di mente

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il tema dell'imputabilità occupa un posto di primo piano nel dibattito penalistico. La nota sentenza della Corte di cassazione a Sezioni Unite del 2005 ha riproposto in termini inderogabili la questione del significato da riconoscere all'elemento dell'infermità mentale, alla base del vizio totale e del vizio parziale di mente di cui agli articoli 88 e 89 c.p. L'Autore illustra i problemi interpretativi sollevati dalle due norme, sia sul piano dell'applicazione giurisprudenziale che nell'ambito del dibattito tra studiosi del diritto e delle scienze psicopatologiche.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Criminal imputability: between defining constraints, empirical evidence and political-criminal perspectives - Empiria and normativity in the judgment of imputability for infirmity of mind
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)212-220
Numero di pagine9
RivistaLA LEGISLAZIONE PENALE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2006

Keywords

  • Imputabilità
  • Infermità di mente

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L'imputabilità penale: tra vincoli definitori, evidenze empiriche e prospettive politico-criminali - Empiria e normatività nel giudizio di imputabilità per infermità di mente'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo