L’ideologia del disincanto e della violazione. La rinegoziazione di una geometria spettacolare

Giorgio Avezzu'

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La diegetizzazione del dispositivo nel cinema contemporaneo, in forme più o meno metaforiche, dalla rappresentazione della caverna a quella di schermi secondari, serve spesso a mostrare alcune difficoltà della comunicazione mediale, l’inefficacia di un certo modo cinematografico di apparecchiare il mondo. La rappresentazione del malfunzionamento e della profanazione del dispositivo e la retorica della tattica di molto cinema contemporaneo servono a proporre una rinegoziazione della geometria spettacolare, a promuovere un dispositivo e un’ideologia differenti.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The ideology of disenchantment and violation. The renegotiation of a spectacular geometry
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)141-153
Numero di pagine13
RivistaFATA MORGANA
VolumeVIII
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • cinema contemporaneo
  • enunciazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L’ideologia del disincanto e della violazione. La rinegoziazione di una geometria spettacolare'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo