Legittimazione soggettiva e decisione amministrativa

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L'ordinamento italiano prevede ipotesi in cui i requisiti soggettivi dell'agente titolare della funzione assumono rilievo - non in astratto ma - in relazione alla decisione amministrativa da adottare nel caso concreto. In queste ipotesi la correlazione tra soggetto chiamato a decidere, da un lato, e decisione rispetto a una fattispecie determinata, dall'altro, segna l'ambito di valutazione circa la sussistenza o meno dei requisiti soggettivi in capo al titolare della funzione. In altri termini, questi requisiti possono (devono) essere valutati in relazione al procedimento decisionale rispetto al quale il funzionario è chiamato a svolgere la propria attività. Rispetto a questo tema generale, il profilo puntuale che il contributo indaga è il fenomeno (e il relativo regime giuridico) della decisione amministrativa adottata dal (o con il contributo del) funzionario che versa in una situazione di conflitto di interessi, anche potenziale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Subjective legitimacy and administrative decision
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa decisione amministrativa
EditorR Ursi, M Renna
Pagine375-409
Numero di pagine35
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • legittimazione soggettiva

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Legittimazione soggettiva e decisione amministrativa'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo