L'educazione fisica(motoria) oggi tra le neuro-scienze e le opportunità di inclusione

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L’educazione fisica, intesa come contesto disciplinare specifico presente nelle scuole secondarie italiane di primo e di secondo grado, oggi necessita di una profonda rivisitazione. Non solo per l’aspetto terminologico ma anche per gli aspetti che riguardano finalità, metodi e contenuti. Di conseguenza, la disciplina che educa questa funzione non potrà che chiamarsi “Educazione motoria” intesa come educazione dell’uomo e del suo sistema senso-motorio da allenare e irrobustire sull’asse percezione - elaborazione mentale -azione.Le neuroscienze hanno confermato l’importanza di questo sistema unico e indissociabile mente-corpo andando a sancire scientificamente il superamento di quel dualismo che ancor oggi connota i nostri sistemi educativi e non ultimo quello scolastico attuale. L’educazione motoria, per ottemperare a quanto affermano le neuroscienze, dovrebbe essere proposta attraverso forme, esercitazioni didattiche e situazioni-problema che possano coinvolgere gli allievi in modo attivo e totale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Physical (motor) education today among neurosciences and inclusion opportunities
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSport e Inclusione
EditorF Casolo, G Mari, F. Molinari
Pagine23-29
Numero di pagine7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • educazione motoria
  • inclusione
  • sport

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L'educazione fisica(motoria) oggi tra le neuro-scienze e le opportunità di inclusione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo