Le tabelle milanesi, l’inerzia del legislatore e la supplenza giurisprudenziale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La Corte di cassazione, evidentemente stanca dei ritardi legislativi nell'attuare la Tabella nazionale anche per lesioni di non lieve entità di cui all'art. 138 Codice delle assicurazioni, fissa il principio per il quale le tabelle milanesi devono essere preferite tra quelle attualmente applicate perché più coerenti con un risarcimento certo e giusto. Solo che le tabelle milanesi si riferiscono a tutte le ipotesi di r.c., comprese anche le ipotesi di r.c. auto, presentando una valenza generale. Con l'attuazione imminente dell'art. 138, le tabelle milanesi ragionevolmente non dovrebbero più riguardare la r.c. auto.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Milanese tables, the inertia of the legislator and the jurisprudential substitute
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)956-958
Numero di pagine3
RivistaDANNO E RESPONSABILITÀ
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • art. 138 C.d.A.
  • risarcimento del danno
  • tabelle milanesi

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le tabelle milanesi, l’inerzia del legislatore e la supplenza giurisprudenziale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo