Le relazioni tra la S. Sede e l'Italia sabauda: da Carlo Alberto a Giolitti

Risultato della ricerca: Altra tipologiaOther contribution

Abstract

[Ita:]Dal liberalismo unitario all’autoritarismo fascista, i rapporti tra la Chiesa cattolica e lo Stato italiano hanno vissuto momenti di crisi e di complicità. Quel che è certo, comunque, è che durante gli anni di Casa Savoia il Papato ha inciso profondamente sulle dinamiche del Regno d’Italia. Una dicotomia, quella tra cattolicesimo e laicità, che risulta ancor più evidente quando le due entità condividono lo stesso territorio. Con questa breve disamina storica, nell’anno del centocinquantesimo compleanno del nostro Paese, s’intende ripercorrere brevemente i tratti salienti di tale inevitabile coabitazione. In questo primo articolo sono sintetizzate le relazioni ecclesiastiche dai moti risorgimentali del Quarantotto alla vigilia della Prima Guerra Mondiale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Relations between the Holy See and Savoy Italy: from Carlo Alberto to Giolitti
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • Italia
  • Santa Sede

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le relazioni tra la S. Sede e l'Italia sabauda: da Carlo Alberto a Giolitti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo