Abstract

[Ita:]Dopo due anni di forte crescita, nei quali la PPB zootecnica emiliano-romagnola era cresciuta di oltre l’8% all’anno, il 2012 ha rappresentato una frenata, anche se il dato del +4,2% in valore è di per sé tutt’altro che disprezzabile (tab. 5.1). Il comparto che aveva “tirato” di più nel 2010 era stato quello del latte bovino, e la sua fase positiva aveva avuto un riflesso, benché attenuato, anche nel 2011, mentre nel 2012 esso è tra quelli in maggiore regresso: perde infatti oltre il 7%, interamente imputabile alla riduzione dei valori unitari, mentre le quantità mostrano un contenuto aumento. In calo sia nelle quantità che nei valori unitari è invece il comparto ovicaprino, che dimostra di conoscere nella regione una profonda crisi strutturale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Zootechnical productions. 2013
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl sistema agro-alimentare dell'Emilia Romagna. Rapporto 2012
EditorRoberto Fanfani, RENATO PIERI
Pagine91-114
Numero di pagine24
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Emilia Romagna
  • Produzioni zootecniche

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le produzioni zootecniche. 2013'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo