Abstract

[Ita:]La produzione vendibile dei comparti zootecnici della Lombardia nel 2013 continuano la tendenza crescente intrapresa nei due anni precedenti, ma in misura molto più attenuata e con la presenza di alcuni segni negativi: l’incremento di questo valore complessivo, in misura pari all’1,3% ha portato a superare il livello record di 4,6 miliardi di euro. Si tratta comunque di un aumento assai inferiore al valore medio del quinquennio 2003-2013, che arriva al 2,2%. È interessante notare che, mentre nel 2012 l’incremento medio vicino al 6% era stato determinato soprattutto dalla sostanziale crescita dei comparti carnei, soprattutto quello suinicolo e avicolo, al contrario il modesto risultato del 2013 è da attribuire in buona parte alla crescita del latte. La produzione vendibile delle uova, dal canto suo, subisce un contenuto regresso, che appare del tutto comprensibile data la fortissima crescita dell’anno precedente, mantenendosi comunque su livelli record.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Animal productions. 2014
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl sistema agro-alimentare della Lombardia. Rapporto 2014
EditorRENATO PIERI, Roberto Pretolani
Pagine287-320
Numero di pagine34
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • Carne e latte
  • Lombardia
  • dairy
  • meat

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le produzioni animali. 2014'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo