Le parole e la politica: intrecci, discrasie, prospettive

Alessandra Augelli

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La nascita e lo sviluppo dei social network e dei media ha portato notevoli cambiamenti nella comunicazione, non solo a livello di relazioni private e intime, ma anche nelle relazioni comunitarie. Il di-battito politico attuale risente notevolmente di tali trasformazioni ed, al contempo, intrecciando la diffusione del populismo, rischia di manipolare costantemente la realtà e di curvarla a interessi perso-nali e partitici, dietro un apparente processo di espressione democratica. L’articolo intende sviluppareuna riflessione pedagogica sul tema della comunicazione politica, evidenziando gli intrecci tra l’usodella parola e la formazione della coscienza civica, attraversando i temi legati alla distorsione del lin-guaggio, all’incremento delle parole d’odio, alla falsa informazione. Si tenta, inoltre, di tracciare alcuneprospettive educative per migliorare lo stile comunicativo in politica, esemplificando alcune direzionidi senso
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Words and politics: plots, discrepancies, perspectives
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)51-58
Numero di pagine8
RivistaEncyclopaideia
Volume24
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Hate Speech
  • Politics
  • Populism.
  • Public Opinion
  • Word
  • parola, politica, opinione pubblica, populismo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le parole e la politica: intrecci, discrasie, prospettive'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo