Le memorie come supporto alla traduzione. Aspetti socio-professionali e didattici

Costanza Peverati

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il contributo presenta una riflessione sullo stretto legame che intercorre fra traduzione e memoria. In particolare, analizza il ruolo della memoria come supporto alla traduzione proponendo un excursus di carattere puramente divulgativo su quegli ausili tecnologici che amplificano le capacità umane di memorizzare informazioni plurilingui e di accedervi con notevole rapidità durante il processo traduttivo, vale a dire le cosiddette memorie di traduzione. Alla parte più prettamente descrittiva segue una sintesi delle principali riflessioni proposte dalla comunità scientifica sul molteplice impatto che questi strumenti hanno avuto nel mondo della traduzione. Il contributo si conclude con una breve panoramica sull’integrazione di questi strumenti in ambito didattico.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Memories as a support to translation. Socio-professional and didactic aspects
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteMemoria, Lingua e Traduzione
EditorMirella Agorni
Pagine41-72
Numero di pagine32
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • Didattica della traduzione
  • Memorie di traduzione

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Le memorie come supporto alla traduzione. Aspetti socio-professionali e didattici'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo