Le malattie autoinfiammatorie in età pediatrica

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il concetto di “autoinfiammazione” fu delineato oltre un decennio fa per individuare la caratteristica saliente di un gruppo di condizioni cliniche caratterizzate da episodi di infiammazione sistemica non scatenata da agenti esterni di natura infettiva o da meccanismi autoimmuni. In un attacco autonfiammatorio si assiste ad una dismissione incontrollata di citochine, molecole-segnale che regolano aspetti molteplici della comunicazione intercellulare: le interazioni tra citochine e cellule immuni è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario, inclusa la risposta ai patogeni ed alle cellule estranee, nonché la tolleranza al self. Le “malattie autoinfiammatorie” sono un gruppo di affezioni ereditarie o acquisite che coinvolgono l’immunità innata e si caratterizzano per la ricorrenza di febbre e segni variabili di infiammazione che possono interessare cute, sierose, tubo gastroenterico, sistema osteo-articolare, sistema nervoso centrale, ecc.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Autoinflammatory diseases in children
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)6-7
Numero di pagine2
RivistaNotiziario Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia BArletta Andria Trani
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • Malattie autoinfiammatorie

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le malattie autoinfiammatorie in età pediatrica'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo