Le domande orientate e retoriche in cinese: strumento persuasivo o manipolatorio?

Chiara Piccinini*

*Autore corrispondente per questo lavoro

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Le domande retoriche (fănwènjù反问句) in lingua cinese vengono utilizzate comunemente in determinati contesti comunicativi per dare rilievo ad una frase e persuadere l’interlocutore del punto di vista del parlante. Li e Thompson (1984) e Liu Yuehua et al. (2001), tra altri linguisti, distinguono le domande orientate da quelle retoriche: le prime sono frasi interrogative in forma negativa (不是……吗? bú shì… ma? “non è forse vero che…?”) che sottendono un’affermazione basata su un punto di vista comune agli interlocutori, o a partire dal sapere comune condiviso o da un fatto evidente; le domande retoriche, d’altra parte, sono formate dai sostituti interrogativi e da particelle modali 呢 ne o 啊 a, occorrenti nel segmento finale della frase (es.: 他怎么知道呢? tā zěnme zhīdao ne? “come può saperlo?”) che implicano un valore semantico opposto a quello espresso tramite i sostituti interrogativi, mettendolo in rilievo. Queste frasi interrogative, sia orientate che retoriche, sono utilizzate in modo diffuso come strumenti retorici (修辞手段 xiūcí shŏuduàn) di persuasione. Nel mio contributo vorrei concentrarmi sull’osservazione di queste costruzioni quando occorrono in due corpora di conversazioni in contesti formativi e nei media, confronterò il numero di occorrenze e le funzioni pragmatiche che essi ricoprono. Infine, verificherò se dalle osservazioni emerge un uso manipolatorio del linguaggio.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Oriented and rhetorical questions in Chinese: persuasive or manipulative tool?
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)153-169
Numero di pagine17
RivistaL'ANALISI LINGUISTICA E LETTERARIA
Volume2019
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • domande retoriche
  • lingua cinese
  • persuasione

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Le domande orientate e retoriche in cinese: strumento persuasivo o manipolatorio?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo