Le conquiste di Clio: letteratura e storia da Tasso a Manzoni

Eraldo Bellini

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Fin dalla "Poetica" di Aristotele il rapporto tra letteratura e storia rappresenta un nodo problematico decisivo per lo svolgimento della futura estetica occidentale. Il saggio ripercorre alcuni momenti significativi di tale dibattito, che coinvolge i concetti di vero, verisimile e meraviglioso, nel tentativo di mostrare il progressivo affrancamento della storia dalla condizione di minorità rispetto alla poesia cui era stata condannata dalla riflessione aristotelica. Attraverso le pagine di Tasso, Castelvetro, Mascardi, Muratori e Manzoni, si delinea un percorso che dai "Discorsi" tassiani conduce alle considerazioni consegnate da Manzoni alle pagine del trattato "Del romanzo storico", nelle quali si prende atto dei progressi della moderna storiografia e del rinnovato dialogo che si viene ad instaurare tra scrittura creativa e narrazione storica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The conquests of Clio: literature and history from Tasso to Manzoni
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi in memoria di Cesare Mozzarelli
Pagine1083-1111
Numero di pagine29
Stato di pubblicazionePubblicato - 2008

Serie di pubblicazioni

NomeUniversità. Storia. Ricerche

Keywords

  • Castelvetro
  • Manzoni
  • Mascardi
  • Muratori
  • Tasso

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Le conquiste di Clio: letteratura e storia da Tasso a Manzoni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo