Le actiones quae ad legis actionem exprimuntur in Gaio. Una nuova ipotesi sulla "catégorie d'actions négligée par les romanistes"

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Confutazione della tesi dominante che vuole che le azioni quae ad legis actionem exprimuntur si basassero su diversi modi delle azioni di legge. Si rileva che il modus agendi su cui questa categoria di azioni si fondava era costituito unicamente dalla pignoris capio.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Le actions relating to the action expressed dearly. A new ipotcsi sulla "catégorie d'actions négligée pair les romanistes"
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-39
Numero di pagine39
RivistaRIVISTA DI DIRITTO ROMANO
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Keywords

  • Gaio
  • actiones

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Le actiones quae ad legis actionem exprimuntur in Gaio. Una nuova ipotesi sulla "catégorie d'actions négligée par les romanistes"'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo