Lavorare sui casi o sulla società?

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L'articolo propone un'analisi acuta e attualissima dell'ambivalenza del lavoro sociale, che sembra portare gli operatori a "dividersi" tra la responsabilità di rispondere nell'immediato ai problemi che le persone manifestano e la funzione di intervento sulle cause strutturali, che sembrano alla base del verificarsi di questi stessi problemi nella società. Partendo dall'esame del rapporto tra lavoro sociale e sociologia, nell'articolo viene descritto come gli operatori corrano il rischio di sentirsi intrappolati in una sorta di tela di Penelope, che li vede impegnati a "costruire" di giorno, mentre di notte la società disfa quello che hanno prodotto. L'autore argomenta come questa ambivalenza, in realtà, sia solo apparente e come le due "anime" del lavoro sociale possano ricongiungersi in un agire unitario.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Work on cases or on society?
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)151-160
Numero di pagine10
RivistaLAVORO SOCIALE
Volume2012
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • Cambiamento sociale
  • Lavoro sociale
  • Politica sociale
  • Prevenzione
  • Ruolo degli operatori
  • Social change
  • Social work

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Lavorare sui casi o sulla società?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo