L'autonomia finanziaria e tributaria siciliana tra presupposti statutari e profili evolutivi

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]L’esigenza di una nuova riflessione sulla potestà tributaria siciliana nasce dalla necessità, prevista dalla l. n. 42 del 2009, di coordinare la finanza regionale con il sistema tributario nazionale risultante a seguito dell’attuazione del federalismo fiscale. Nel presente contributo, questo cammino prende avvio dai presupposti statutari dell’autonomia e dalla giurisprudenza costituzionale pronunciatasi sul diritto della Regione Sicilia di trattenere il gettito riveniente da tributi erariali. Tale disamina conduce l’Autore a soffermarsi sulla portata effettuale delle vigenti norme tributarie di attuazione dello statuto, proponendo spunti per una loro riformulazione che valorizzi, ai fini della spettanza del gettito, la localizzazione delle fattispecie tassabili, tenendo conto delle esperienze di altre regioni a statuto speciale. Da ultimo, il contributo analizza gli spazi riservati dalla legge delega all’introduzione di agevolazioni fiscali da parte delle regioni ad autonomia differenziata.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Sicilian financial and tax autonomy between statutory assumptions and evolutionary profiles
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1067-1136
Numero di pagine70
RivistaDIRITTO E PRATICA TRIBUTARIA
Volume83
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • Regional tax power
  • Sicilia
  • Sicily
  • Special status regions
  • autonomia finanziaria
  • finanzial autonomy
  • potestà tributaria regionale
  • regioni a statuto speciale

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L'autonomia finanziaria e tributaria siciliana tra presupposti statutari e profili evolutivi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo