L'astrattismo come immagine e simbolo: due casi cinematografici nella Milano degli anni sessanta

Kevin Mcmanus*

*Autore corrispondente per questo lavoro

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Il saggio prende in esame alcune presenze di dipinti astrattisti sui set di film girati e ambuentati a Milano nel corso degli anni sessanta, analizzandone le implicazioni critiche, sociali e simboliche, oltre che la funzione iconica all'interno del film.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Abstract art as image and symbol: two cinematographic cases in Milan in the sixties
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSpazi astratti. Interferenze fra architettura e arti a Milano 1945-1970
Pagine62-70
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePubblicato - 2024
EventoSpazi astratti. Interferenze fra architettura e arti a Milano 1945-1970 - Palazzo della Nunziatura, Balerna (CH)
Durata: 9 giu 202310 giu 2023

Convegno

ConvegnoSpazi astratti. Interferenze fra architettura e arti a Milano 1945-1970
CittàPalazzo della Nunziatura, Balerna (CH)
Periodo9/6/2310/6/23

Keywords

  • arte astratta cinema film milano sessanta tognazzi vigo

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L'astrattismo come immagine e simbolo: due casi cinematografici nella Milano degli anni sessanta'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo