Abstract

[Ita:]Il saggio esamina la storia degli allestimenti de Il servitore di due padroni di Goldoni, realizzati da Giorgio Strehler, e osserva il successivo approfondimento della lettura registica proposta. Si sofferma in particolare sull'edizione del 1973, in cui il regista innesta una lettura fondata sul meccanismo del teatro nel teatro, che guida la riflessione dello spettatore a osservare la potenza veritativa della scena.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Goldonian Harlequin
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGiorgio Strehler e il suo teatro
EditorF Mazzocchi, A Bentoglio
Pagine225-234
Numero di pagine10
Stato di pubblicazionePubblicato - 1997

Keywords

  • Theatre
  • director
  • dramaturgy
  • drammaturgia
  • regia
  • teatro

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L'Arlecchino goldoniano'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo