L'applicazione del Patto Gentiloni a Bergamo

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Partendo dalle premesse delle elezioni politiche del 1904-05 e del 1909, il saggio presenta l'applicazione del Patto Gentiloni a Bergamo da parte della Terza Sezione, incaricata dell'organizzazione del movimento elettorale. Interpretato dalla Direzione Diocesana locale come un'occasione per spostare gli equilibri all'interno della Deputazione provinciale, con la sostituzione dei componenti liberali e la creazione di una forte rappresentanza politica cattolica, tale disegno fu ostacolato dalla componente intransigente del cattolicesimo bergamasco fino all'inquadramento da parte della Santa Sede, timorosa per una possibile maturazione parlamentare di un forte gruppo cattolico, dell'organizzazione elettorale cattolica.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The application of the Gentiloni Agreement in Bergamo
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)69-107
Numero di pagine39
RivistaQUADERNI. ARCHIVIO BERGAMASCO
Volume2013
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Giacomo Maria Radini Tedeschi
  • Movimento elettorale cattolico bergamasco
  • Nicolò Rezzara
  • Patto Gentiloni

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L'applicazione del Patto Gentiloni a Bergamo'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo