L’«anglobalizzazione» della Londra imperiale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaRecensione

Abstract

[Ita:]«Come la Gran Bretagna ha fatto il mondo moderno»? A questa domanda prova a rispondere Niall Ferguson nel suo volume: «Impero». Passati in rassegna circa quattrocento anni di storia, l’autore individua nel capitalismo, nel commercio, nel sistema di governo, nei flussi migratori, nella cultura e nel dominio navale le principali forze che hanno reso possibile l’ascesa e il consolidamento globale della potenza britannica. Fino al declino, quando – secondo Ferguson – «gli inglesi sacrificarono il loro Impero» per non abbandonare il mondo nelle mani di «imperi molto più oppressivi». Come quello tedesco.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The "anglobalization" of imperial London
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)N/A-N/A
RivistaSINTESI DIALETTICA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • impero britannico
  • storia della gran bretagna

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'L’«anglobalizzazione» della Londra imperiale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo