L’Agenzia chiarisce: le fondazioni del Liechtenstein equiparate al trust (Risposta ad interpello 11 gennaio 2022, n. 9

Marco Allena*

*Autore corrispondente per questo lavoro

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]La Risposta ad interpello n. 9 del 2022 affronta il dibattuto tema della possibile equiparazione, con conseguente assoggettamento al medesimo trattamento tributario, delle fondazioni del Liechtenstein al trust. Le considerazioni espresse dall’Amministrazione finanziaria, pur senz’altro contribuendo a fare chiarezza sul tema, lasciano tuttavia irrisolti alcuni profili problematici sui quali è auspicabile che l’Agenzia si esprima nel prossimo futuro, cogliendo eventualmente l’occasione della pubblicazione della versione definitiva della circolare sulla disciplina tributaria del trust. L’esigenza di certezza sugli «istituti aventi analogo contenuto» al trust (i c.d. trust like devices) è dimostrata anche dalla casistica giurisprudenziale che si comincia a formare presso le Corti di merito. Il contributo vuole pertanto esaminare «lo stato dell’arte» della materia, segnalando i profili ancora oggi problematici e discussi.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Agency clarifies: Liechtenstein foundations treated as trusts (Response to ruling January 11, 2022, no. 9
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1116-1127
Numero di pagine12
RivistaTRUSTS E ATTIVITA' FIDUCIARIE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2022

Keywords

  • Fiscalità dei Trust

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L’Agenzia chiarisce: le fondazioni del Liechtenstein equiparate al trust (Risposta ad interpello 11 gennaio 2022, n. 9'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo