L’affido familiare attraverso gli occhi dei figli naturali

Silvio Premoli, C. Perseu

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]L’esperienza dei figli naturali delle famiglie affidatarie è tema poco esplorato dalla letteratura nazionale e poco rappresentato negli interventi e nelle pratiche del lavoro sociale ed educativo. Diversamente nel panorama internazionale si possono incontrare contributi di ricerca che hanno permesso di dare ascolto ai racconti dei figli naturali. Tali testimonianze sono essenziali per conoscere in maniera sempre più completa l’esperienza dell’affido familiare e sono preziose se si vuole progettare attività educative rispondenti alle necessità contingenti e orientate a generare interventi efficaci e benessere in tutti gli attori coinvolti. Nell’articolo inoltre vengono presentate alcune riflessioni, connesse all’esperienza dei figli naturali, contenute nelle Linee di indirizzo nazionali per l’affidamento familiare. Nella consapevolezza del grande valore del diritto all’ascolto dei bambini e degli adolescenti, sancito dalla UN Convention on the Rights of the Child e della portata dell’esperienza dell’affido per i figli e le figlie naturali, il presente contributo mira a sollecitare i professionisti a prestare attenzione alle esperienze vissute di questi bambini e ragazzi, a sviluppare strategie adeguate a far esprimere il proprio vissuto, a favorire il confronto e l’elaborazione di posizioni non esclusivamente individuali, ma anche collettive.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Family custody through the eyes of natural children
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)121-137
Numero di pagine17
RivistaCONSULTORI FAMILIARI OGGI
Volume24
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • Child Participation in Foster Care
  • Partecipazione dei bambini nell'affido familiare

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'L’affido familiare attraverso gli occhi dei figli naturali'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo